Misteriosa è la notte a Villa Achillini

Misteriosa è la notte a Villa Achillini

Giovedì 31 ottobre dalle 21.30 in poi le eleganti sale di Villa Achillini, storica dimora nel cuore di Sasso Marconi, accoglieranno gli ospiti in un’atmosfera gotica con after dinner.

Giovedì 31 ottobre dalle 21.30 in poi le eleganti sale di Villa Achillini, storica dimora nel cuore di Sasso Marconi, accoglieranno gli ospiti in un’

CinemAfrica: Orgoglio, lotta e libertà
L’inferno dello sguardo
Giornata del cuore a Palazzo Pepoli

Giovedì 31 ottobre dalle 21.30 in poi le eleganti sale di Villa Achillini, storica dimora nel cuore di Sasso Marconi, accoglieranno gli ospiti in un’atmosfera gotica con after dinner.

DRESS CODE: Anima Gotica e “occhi della notte”, sguardo profondo e smokey eyes

Nel corso della serata la giuria degli Sponsor omaggerà con preziosi premi le mise più affascinanti.

In palio un cappello Doria 1905 da scegliere presso il monomarca di Via IV Novembre 14, un plastron dal sapore gotico della linea di bijoux artigianali FIBRAE, un prezioso elemento di arredo tessile offerto da Zinelli Tessuti, storica realtà bolognese.

Patrizia Finucci Gallo, scrittrice e organizzatrice di salotti culturali, omaggerà con la fragranza Malìa di Nobile 1942 assieme alla pubblicazione “10 modi per diventare una strega perfetta”, l’invitata che meglio incarna una strega contemporanea, affascinante ed emancipata.

Il Salone Esteticamente Mia di Roberta Scoppio offrirà un trattamento personalizzato al look più misterioso e sarà a disposizione per un ritocco del Make Up durante la festa.

Verranno esposti i bozzetti della scenografa Monica Di Bitonto, Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Torino, a tema Rock & Horror.

Villa Achillini
Via Helston 7, 40037 Sasso Marconi
Contributo spese € 25,00

Musica, luci e animazione a cura di Carletto Staff
Organizzazione e Direzione Artistica Terry Zanetti

Info e prenotazioni + 39 334 7846805

COMMENTI

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar
    Julie Dinesen 7 mesi ago

    Il mondo e un occhio gigante che fissa le stelle. Quando si stanca, chiude le sue palpebre – proprio come sto facendo ora – e lascia il posto ai sogni, che e il motivo per cui la notte e molto piu misteriosa del giorno. Io sono una selva e una notte di alberi scuri, ma chi non ha paura delle mie tenebre trovera anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

  • DISQUS: