Wasp e Mario Cucinella Architects, nasce Tecla

Wasp e Mario Cucinella Architects, nasce Tecla

Massa Lombarda (RA). Un habitat eco-sostenibile stampato in 3D frutto della visione delle due realtà imprenditoriali.

Massa Lombarda (RA). Wasp (azienda italiana leader nel settore della stampa 3D con sede a Massa Lombarda) e Mario Cucinella Architects

Amar, Wasp e Arche 3D: ecco le protesi in 3D per i bimbi siriani
Con la BigDelta di Wasp la casa non è più un problema
Protesi dentali hi-tech grazie al 3D

Massa Lombarda (RA). Wasp (azienda italiana leader nel settore della stampa 3D con sede a Massa Lombarda) e Mario Cucinella Architects (storico studio nato a Parigi e con sedi a Bologna e New York) lanciano Tecla, un nuovo modello circolare di abitazione interamente creata con materiali riutilizzabili e riciclabili, raccolti dal terreno locale.

L’innovativo habitat è stampato in 3D a Massa Lombarda e nasce dall’idea di dare la possibilità a tutti di avere una casa, in un periodo storico di aumento esponenziale della popolazione e di conseguente mancanza di abitazioni. Tecla è costruita attraverso Crane Wasp, l’ultima tecnologia 3D di Wasp nel settore costruttivo, che rappresenta un passo significativo verso l’edilizia eco-sostenibile.

“Wasp prende ispirazione dalla vespa vasaia. Creiamo abitazioni stampate 3D utilizzando terra a Km0 in un’ottica di sostenibilità. Il materiale più antico e la tecnologia più avanzata si uniscono per dare nuova speranza al mondo – dichiara Massimo Moretti -, Un anno fa nacque Gaia la prima casa stampata in 3D in terra cruda. Oggi con i nostri partner stiamo costruendo Tecla un intero habitat eco-sostenibile stampato in 3D. Il pianeta ci chiama ad un progetto comune che abbiamo condiviso con Mario Cucinella”.

“Insieme a WASP vogliamo sviluppare un prototipo innovativo di habitat stampato in 3D che risponda alla sempre più urgente rivoluzione climatica e alle necessità dei cambiamenti dettati dai bisogni delle comunità. – dichiara Mario Cucinella -. Abbiamo bisogno di un cambio di paradigma nel campo dell’architettura che si avvicini maggiormente alle esigenze delle persone e che, nella ‘terra’ trovi una risposta per la ‘Terra’. Una collaborazione che diventa il connubio tra l’architettura empatica e l’applicazione delle nuove tecnologie”.

Disegnata da Mario Cucinella Architects e ingegnerizzata e costruita da Wasp, Tecla sarà il primo habitat interamente stampato in 3D utilizzando esclusivamente la terra cruda reperibile sul luogo di costruzione, un materiale biodegradabile e riciclabile a chilometro zero che renderà effettivamente la costruzione priva di qualsiasi forma di scarto.

Tecla, il cui nome richiama la città immaginaria descritta da Italo Calvino nel romanzo “Le città invisibili”, è entrata in fase di costruzione a settembre 2019 e si prevede la conclusione dei lavori all’inizio del 2020. A partire dal primo prototipo realizzato a Massa Lombarda l’intenzione è di estendersi verso le comunità smart in tutto il mondo.

COMMENTI

WORDPRESS: 0
DISQUS: