MicroBo Beer Festival: ritorna la kermesse dei microbirrifici e dello street food

MicroBo Beer Festival: ritorna la kermesse dei microbirrifici e dello street food

Un fiume di birra artigianale di altissima qualità si appresta a inondare, assieme alle prime piogge, la città di Bologna.

Ritorna anche quest’anno, con la sua quinta edizione, MicroBo Beer Festival, la grande kermesse dedicata ai migliori microbirrifici di tutta Italia e

Spettacolo “IOELEI” al Bravo Caffè
WHAT IF. La riproducibilità tecnica nell’epoca dell’opera d’arte
La prima comunità energetica nascerà a Bologna

Ritorna anche quest’anno, con la sua quinta edizione, MicroBo Beer Festival, la grande kermesse dedicata ai migliori microbirrifici di tutta Italia e alla tradizione del cibo di strada. Nuova location per questa edizione 2019, che si svolgerà dal 20 al 22 settembre nella cornice verdeggiante del Parco di Villa Cassarini, appena fuori Porta Saragozza e in collocazione pedecollinare. Immutata invece resta la formula, che prevede l’ingresso libero ma, per accedere alle degustazioni, l’obbligo di acquistare il calice con tracolla e guida al prezzo di 4 euro, mentre ogni degustazione, sia di birra che di cibo, verranno pagate in gettoni acquistabili alla cassa al controvalore di un euro l’uno.

Otto i microbirrifici presenti – Bellazzi, Birrificio Italiano, Ca’ del Brado, Canediguerra, Mastino, Mister B, Mutnik e Porta Bruciata – più tre pub corner con le proprie selezioni di birre: dalla Sicilia il Mosaik Pub con le etichette Yblon, Alveria e Ballarak, dalla Lombardia Via Latta e infine il Sour Corner a cura del bolognese Pub Il Punto.

Il capitolo food invece basculerà tra le piade e il cheese bar di Tpoh, gli hamburger e i fritti della Vecchia Scuola, le pizze gourmet di Ranzani 13 e i primi della tradizione emiliana di Ragù. Grande novità della quinta edizione sarà il concorso riservato agli homebrewer per la migliore birra fatta in casa organizzato, domenica 22 settembre alle 16, in collaborazione con l’associazione culturale Birra Divin Piacere.

Una giuria composta da birrai professionisti e degustatori accreditati decreterà i vincitori delle due categorie in lizza, Open (tutti gli stili) e MicroBo 2019 (Stili Saison, Farmhouse, Fruitbeer, Spice Herb e Vegetable Beers) indipendentemente dagli impianti e dalle tecniche impiegati per la produzione. La quota d’iscrizione è di 5 euro a birra, da versare alla consegna della stessa, mentre il primo classificato vincerà 200 euro in birre da ritirare presso il Pub Il Punto di Bologna. Le iscrizioni dovranno essere effettuate tassativamente tramite mail all’indirizzo info@birradivinpiacere.it.

Ricco anche il cartellone dei laboratori, che include La Birra in Pillole (20 settembre alle 20 e alle 21, 21 settembre alle 19.30 e alle 20.30, 22 settembre alle 18 e alle 19) per capire, attraverso la guida di un degustatore di Unionbirrai, qual è la birra che più si adatta al nostro palato, Italia-Germania 4-3 (21 settembre alle 17.30), simpatico confronto tra birre nostrane e tedesche, Che hai detto, IPA? (21 settembre alle 19) dedicato alle birre Indian Pale Ale, e Selvaggio sarai tu (22 settembre alle 18.30) che vedrà protagonista un universo ancora poco conosciuto, spaziante dal Lambic tradizionale alle odierne interpretazioni di matrice sour.

Gli orari di apertura del Festival sono venerdì 20 settembre dalle 18 all’una, sabato 21 settembre dalle 16 all’una e domenica 22 settembre dalle 12 a mezzanotte. Per le iscrizioni ai laboratori e ogni altra informazione si rimanda al sito Internet http://www.microbobeerfestival.com/index.htm.

COMMENTI

WORDPRESS: 0
DISQUS: