Cyberoo e Retelit assieme per la sicurezza e il multicloud

Cyberoo e Retelit assieme per la sicurezza e il multicloud

Milano. Sottoscritta una partnership tra l’azienda di Reggio Emilia, appena quotata in Borsa, e quella milanese.

E’ di poche settimane fa la notizia della quotazione in Borsa di Cyberoo, azienda di Reggio Emilia specializzata in sicurezza informatica, che ha sig

Phygital HUB Gellify fa incontrare imprese e startup
Wasp e Mario Cucinella Architects, nasce Tecla
Innova Chm, progetti per l’innovazione nelle costruzioni e nel restauro

E’ di poche settimane fa la notizia della quotazione in Borsa di Cyberoo, azienda di Reggio Emilia specializzata in sicurezza informatica, che ha siglato una partnership con la milanese Retelit per rispondere assieme in maniera più puntuale al rapido evolvere del panorama della digital transformation integrando il Multicloud di Retelit – la prima offerta di Public Cloud italiano infrastrutturato con soluzioni IaaS, PaaS e SaaS – con le soluzioni innovative avanzate per la Cyber Security di Cyberoo.

E’ chiaro che anche alla luce dei provvedimenti nazionali, continua a crescere l’attenzione delle imprese italiane per la sicurezza informatica, in un contesto in cui a essere prese di mira non sono solo i Data Center e la rete ma anche le applicazioni in Cloud, che guardano sempre di più all’IoT e all’automazione. L’accordo tra Retelit e Cyberoo è finalizzato a creare una sinergia vincente su entrambi i temi: ciascuna società si avvale, nell’ambito di un’unica gamma di soluzioni, delle competenze e dei servizi del partner. In particolare, la propositività congiunta prevede il pacchetto Cyber Security Consulting di Cyberoo, integrato con la connettività e il Multicloud di Retelit.

“Vista l’importanza strategica di Retelit nel settore delle telecomunicazioni sul territorio italiano, come principale operatore di servizi digitali e infrastrutture, la partnership siglata riveste un grande valore per Cyberoo e conferma la validità delle soluzioni che portiamo sul mercato – ha dichiarato Fabio Leonardi, Ceo e co-fondatore di Cyberoo -. Questo accordo ci consentirà inoltre di crescere nel mercato delle medie e grandi imprese italiane, progetto questo che intendiamo accelerare con la quotazione su AIM Italia”.

“Secondo le ultime stime nel 2020 il 75% delle organizzazioni utilizzerà un modello IT Multicloud o ibrido e i tre quarti dei dati aziendali verranno generati e processati al di fuori non solo dei Data Center tradizionali, ma anche del Cloud come lo conosciamo adesso. Più si espande il Cloud Computing e più cresce la superficie di attacco potenziale a disposizione degli hacker – commenta Federico Protto, amministratore delegato di Retelit -. Per questo motivo non abbiamo mai smesso negli ultimi anni di dare valore agli investimenti in ambito Cyber Security e con questa partnership con Cyberoo, una delle aziende più interessanti e innovative del panorama della Cyber Security, intendiamo dare una risposta alle esigenze dei nostri Clienti nel modo più completo possibile in un’area così critica”.

COMMENTI

WORDPRESS: 0
DISQUS: