giovedì 14 dicembre 2017

Sei in > home > notizie > Ricerche sulla Montagnola di Bologna, le fortezze papali, le ghiacciaie, i rifugi antiaerei

IN PRIMO PIANO

Ricerche sulla Montagnola di Bologna, le fortezze papali, le ghiacciaie, i rifugi antiaerei

Sabato 12 ottobre, di fronte ad un pubblico di un centinaio di persone è stato presentato il nuovo libro della Collana “Bologna sotterranea” dal titolo “Ricerche sulla Montagnola di Bologna, le fortezze papali, le ghiacciaie, i rifugi antiaerei”.

Recenti studi portano nuova luce su una delle zone più importanti della città. Dai cinque castelli qui eretti e qui distrutti, alle conserve per lo stoccaggio delle cibarie, alle grandi gallerie che finalmente saranno svelate nella loro completezza e che ospitarono centinaia e centinaia di persone durante il secondo conflitto mondiale.

Il volume ospita con orgoglio anche scritti di Giancarlo Benevolo (conservatore responsabile dell’Archivio storico e della Sezione didattica dei Musei Civici d’Arte Antica di Bologna, che sono formati dal Museo Civico Medievale (sede), le Collezioni Comunali d’Arte, il Museo Davia Bargellini e la Rotonda della Madonna del Monte di Villa Aldini) e del gruppo di Architetti formato da Federica Benatti, Michela Biancardi, Angela Cazzoli, Marina Giuffré, Ramona Loffredo, Nike Maragucci: esse hanno competenze differenti nei settori della ricerca storica, del restauro, della progettazione e dell’archeologia industriale, che dal 2010 hanno realizzato il progetto denominato Il cuore freddo di Bologna che si occupa del censimento, dell’analisi e della valorizzazione, anche attraverso progetti di recupero e riuso, delle architetture destinate alla produzione, al deposito e alla vendita del ghiaccio a Bologna e provincia.


IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE